Elenco grotte in rocce cristalline - Val Pontirone (8 cavità)


Grotta Piai I:

ingresso coordinate: posizionamento GPS (723160 136015)

quota: 1955 m

sviluppo: 100 m circa

comune: Biasca, località: Val Pontirone.
Descrizione, note: la grotta possiede due imbocchi. Entrambe le aperture sono rivolte verso meridione e si situano a breve distanza l'una dall'altra, l'entrata a oriente è posta a una quota leggermente inferiore. Si tratta di una profonda diaclasi percorribile abbastanza agevolmente con qualche saltino arrampicabile da affrontare con prudenza. Poco prima di raggiungere il fondo, si può salire lungo una spaccatura parallela, questa frattura permette di uscire dall'ingresso inferiore. Sono possibili formazioni di ghiaccio nella parte più profonda. Presenti cristalli di cianite.

Andamento: discendente

geologia: gneiss.


Grotta Piai II:

ingressi coordinate: posizionamento GPS (723110 136220) e (723140 136175)

quote: 1945 m e 1955 m

sviluppo complessivo: 120 m circa

comune: Biasca

località: Val Pontirone.
Descrizione, note: l'apertura, bassa, è situata alla base di una paretina rocciosa all'interno di un pendio in leggero declivio intensamente fratturato. Per trovare l'ingresso più elevato si può seguire la superficie esterna del crepaccio sino all'evidente imbocco superiore. L'interno è costituito da numerose pietre anche instabili soprattutto al suolo (blocchi di crollo), l'ambiente è tipico delle grotte a fessura con qualche diramazione secondaria e formazioni di ghiaccio alle pareti.

Andamento: discendente

geologia: gneiss.


Grotta del Sasso della Scighegna I:

ingresso superiore coordinate: posizionamento GPS (723279 136263)

quota: 1925 m

ingresso inferiore coordinate: posizionamento GPS (723342 136224)

quota: 1885 m

sviluppo complessivo: >350 m circa

comune: Biasca

località: Val Pontirone.
Descrizione, note: si tratta di una grotta cosiddetta tettonica o a fessura contraddistinta da ambienti di grandi dimensioni e di notevole sviluppo complessivo. Possiede tre ingressi distinti situati a quote diverse. Dall'imbocco superiore, posto nel punto più a NNW all'interno di una faglia, superato un breve passaggio abbastanza stretto, si affronta un saltino, molto utile staffa. Verso nord si procede per qualche decina di metri in una frattura parzialmente aperta in superficie mentre proseguendo in verticale si incontra un P6 gradinato impostato su fessura che conduce in una comoda galleria. Dopo un breve tratto arrampicabile (in discesa) una lunga diramazione con pareti sempre più alte e strette continua verso NW. Proseguendo nell'opposta direzione, nella galleria principale fortemente discendente, si raggiunge un P7 che porta ad un ripiano terrazzato. Verso nord segue un P4 e un'ulteriore diramazione mentre dal ripiano verso SE una verticale porta direttamente nella galleria che parte dall'ingresso inferiore. Quest'ultimo è visibile dall'esterno sottoforma di alta fessura situata ai piedi della grande parete rocciosa nella quale internamente si sviluppa la cavità. L'accesso dall'imbocco inferiore è comodo e presenta nella parte iniziale forte stillicidio, dopo una ripida discesa si raggiunge un P5 che porta rapidamente nelle parti più profonde e sul fondo della grotta. Sono presenti qualche cristallo di quarzo e cianite. Clima freddo. È necessaria l'attrezzatura speleologica.

Andamento: discendente

geologia: gneiss.


Grotta del Sasso della Scighegna II:

ingresso coordinate: posizionamento GPS (723422 136175)

quota: 1900 m

sviluppo: 60 m circa

comune: Biasca

località: Val Pontirone.
Descrizione, note: oscuro intaglio ben visibile nella roccia, inciso in una possente, grigia parete. Si entra nella fessura a forma di stretta gola con alte pareti, lisce e verticali. L'esplorazione risulta difficoltosa, il percorso ad andamento sinuoso è presto strozzato da curve e occluso da pareti sempre più strette.

Andamento: discendente

geologia: gneiss.


Grotta del Sasso della Scighegna III:

ingresso coordinate: posizionamento GPS (723400 136153)

quota: 1850 m

sviluppo: 80 m circa

comune: Biasca

località: Val Pontirone.
Descrizione, note: a meridione di una notevole roccia affiorante, la cui forma ricorda la prua di un relitto, si entra in una buia spaccatura tra pietre, cespugli di rododendro e larici. Dopo pochi metri, scendendo, si incrocia una breve diramazione verso nord e qualche franoso cunicolo minore, proseguendo in forte pendenza all'interno di una evidente diaclasi si giunge presto sul fondo della cavità occluso da pareti inaccessibili.

Andamento: discendente

geologia: gneiss.


Grotta del Sasso della Scighegna IV:

ingresso coordinate: posizionamento GPS (723449 136225)

quota: 1800 m

sviluppo: 40 m circa

comune: Biasca

località: Val Pontirone.
Descrizione, note: al margine orientale di una faglia racchiusa fra alte pareti, una spaccatura a sud della fiancata rocciosa, permette di accedere all'interno di una diaclasi alta e stretta che si percorre, dopo due curve a gomito, a varie altezze. Il fondo è talvolta occupato dai depositi di neve perenne laddove in alto, in alcune parti, la frattura si mantiene leggermente aperta.

Andamento: discendente

geologia: gneiss.

Grotta del Sasso della Scighegna IV
Grotta del Sasso della Scighegna IV

Grotta del Sasso della Scighegna V:

ingresso coordinate: posizionamento GPS (723437 136260)

quota: 1830 m

sviluppo: 90 m circa

comune: Biasca

località: Val Pontirone.
Descrizione, note: all'interno di una depressione, al lato inferiore di una parete rocciosa, tra massi instabili, si entra in una evidente frattura discendente. Nella prima sezione si percorre una galleria relativamente ampia con alte pareti, proseguendo sul fondo si raggiungono ambienti più stretti con qualche curva ad angolo retto. Al termine si intercetta un'alta frattura comunicante con l'esterno che sbocca sopra un ripido e malagevole scoscendimento.

Andamento: discendente

geologia: gneiss.

Grotta del Sasso della Scighegna V
Grotta del Sasso della Scighegna V

Grotta in zona Caslón:

ingresso coordinate: posizionamento GPS (723641 136221)

quota: 1720 m

sviluppo: 35 m circa

comune: Biasca

località: Caslón, Val Pontirone.
Descrizione, note: l'ingresso a fessura, adorno di folti ciuffi d'erba, muschi e felci sempreverdi, dà su una verticale di 6 m circa accessibile con attrezzatura. La frattura è impostata nord-sud. Alla base si raggiunge un ambiente alto e sempre più stretto praticabile per una ventina di metri. La cavità termina presto in fessure impercorribili.

Andamento: discendente

geologia: gneiss.

Grotta in zona Caslón
Grotta in zona Caslón